CURTAROLO A TEATRO - II Edizione

Si chiude con un ottimo successo di pubblico la seconda edizione di Curtarolo a teatro, rassegna di teatro amatoriale organizzata dalla compagnia Camerini con vista in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Curtarolo e il locale Circolo Auser e con il patrocinio di Ata Teatro Padova.

Quattro serate all'insegna del teatro brillante d'autore con alcune delle realtà più interessanti del panorama amatoriale di Padova e provincia. Quattro commedie, che, pur tra loro profondamente lontane nello stile, hanno in comune l'ironica analisi del sempiterno tema della crisi di coppia.

Ha iniziato la rassegna la compagnia Ridendo si impara di Campodarsego, che con Te vojo ben da morire! ha rappresentato in salsa veneta le classiche diatribe fra moglie e marito, con sotterfugi e sorprese a non finire.
La seconda serata ha visto in scena gli Amici del teatro di Pianiga, che hanno riletto le stesse tematiche con la verve e l'ironia di un classico testo francese: Niente da dichiarare?
Nella terza serata ha fatto irruzione la satira anti-perbenismo del premio Nobel Dario Fo, rappresentata dalla compagnia TrentAmicidellArte in uno spettacolo che unisce due farse: Non tutti i ladri vengono per nuocere & I cadaveri si spediscono e le donne si spogliano.
Per concludere il Teatro Fuori Rotta con un classico della commedia inglese: Spirito Allegro di Noel Coward, dove le vicissitudini di coppia finiscono per andare oltre la vita terrena e coinvolgere il mondo dei fantasmi.

Risate, applausi, numerosi complimenti e buona affluenza di pubblico hanno dimostrato il successo della rassegna. In totale le presenze sono state quasi 600, pari a circa 150 spettatori a serata, con una buona suddivisione tra le varie fasce d'età (inclusi i bambini, numerosi e molto divertiti).
Camerini con vista quindi soddisfatti, ma già al lavoro con l'obiettivo di una prossima edizione di Curtarolo a teatro ancora più ricca di appuntamenti, di contenuti, di pubblico.
Vi aggiorneremo.



SALA FORUM DI CURTAROLO
Per scaricare la locandina cliccare qui.
Per scaricare il pieghevole cliccare qui.