Nadia è la protagonista di questa intelligente commedia. Anzi Nadia è solo un terzo della protagonista; infatti in lei convivono altre due personalità, due lati estremi della sua mente che spingono in direzioni opposte. Strana, dite? Non tanto. Dopo tutto questo è ciò che succede a tutti noi: una lotta tra piacere e dovere, tra passioni e sensi di colpa, tra emozioni e razionalità. Ma cosa succede quando viene meno la mediazione tra questi opposti? Una lotta senza quartiere per vedere chi vincerà. Buon divertimento!
Testo di Stefania De Ruvo
Regia di Vittorio Attene